Convegno «Parenti Serpenti» (Siena 2020)

 English version and cfp (.pdf) below
 
 
 
 
Programma / programme
 
convegno telematico / online conference
 
 
 
4 giugno
 
ore 14.15
Maurizio Bettini (Siena)
Apertura dei lavori
 
Lectio magistralis
Stefano Ferrucci (Siena)
Mario Lentano (Siena)
Ci vediamo in tribunale!
Genitori e figli alla sbarra in Grecia e a Roma
 
discussione e pausa
 
ore 16.30
chair Tommaso Braccini (Siena)
 
Diana Perego (Milano Cattolica – Firenze)
Ismene-Antigone-Argia. Sorelle e cognate
nell’Antigone di Sofocle e di Alfieri
 
Ilaria Ottria (SNS Pisa)
Odiare il fratello: Eteocle e Polinice
da Stazio al teatro barocco
 
David Omar Cohen (Humboldt)
Mother Becomes Electra
 
discussione
 
 
***
 
 
5 giugno
 
ore 14.15
Cristiano Viglietti (Siena)
Apertura dei lavori
 
chair Luca Austa (Siena – Torino)
 
Federica Boero (Genova)
L’Orestea in Irlanda
 
Mattia De Poli (Padova)
Quando il figlio scopre di essere stato adottato.
Riflessioni sulla drammaturgia comica del IV secolo a.C.
 
Maria Grazia Cinti (Roma Tor Vergata)
La stirpe di Egitto e Danao tra mitologia e iconografia
 
discussione e pausa
 
ore 16.30
chair Roberto Danese (Urbino)
 
Marco Brunetti (IMT Lucca)
Il mito di Fedra e Ippolito nel I secolo d.C.
tra tradizioni letterarie e usi figurativi
 
Anna Maria Cavanna (Milano Cattolica)
Donne, serpenti e vendette.  Rappresentazioni delle
vendicatrici del γένος dal V secolo a.C. a W.-A. Bouguereau
 
discussione
 
Francesco Carpanelli (Torino)
Chiusura dei lavori
 
informazioni
 

 
Giornate internazionali di studi
 
Parenti serpenti
Rapporti familiari difficili tra mito e teatro antico
 
Siena, 4-5 giugno 2020
 
 
Call for papers
Scadenza 15 marzo 2020
 
 
Genitori contro figli (in tragedie come le Coefore, l’Antigone, l’Alcesti, ma anche in commedie come le Nuvole e il Mercator), mogli contro mariti (Agamennone, Ecclesiazuse), fratelli contro fratelli (Sette a Tebe, Adelphoe)…
Non sempre le relazioni familiari nel teatro classico greco e romano sono tranquille e serene, anzi, contribuiscono sovente, con le loro tinte fosche e i loro sviluppi sanguinosi o grotteschi, a catalizzare l’attenzione degli autori e del pubblico, costituendo il fulcro drammatico delle vicende tragiche e comiche più note.
Questo convegno – che fa seguito alle due giornate di studio (dedicate ai protagonisti mitici di tragedie scomparse) organizzate nell’ottobre 2018 dal Centro Antropologia e Mondo antico (AMA) dell’Università di Siena in collaborazione con il Centro Studi sul Teatro Classico dell’Università di Torino – sarà dedicato ai contributi di giovani studiosi che indagheranno i difficili rapporti tra i membri delle famiglie del mito così come sono stati concepiti e rappresentati dai tragediografi e dai commediografi greci e romani non solo nei drammi che ci sono prevenuti integralmente ma anche in quelli che ci sono giunti in modo assai incompleto (frammentari o noti per tradizione indiretta) seguendo un percorso di ricerca incominciato alcuni anni fa grazie ai convegni dedicati al teatro frammentario organizzati dall’Università di Torino.
In linea con la natura interdisciplinare del Centro Antropologia e Mondo Antico, le due giornate di studio ospiteranno precipuamente relazioni che contribuiscano a individuare e a definire nuove prospettive di ricerca in ambito antropologico, letterario, filosofico, storico-artistico, giuridico e psicoanalitico, favorendo un dialogo innovativo tra le studiose e gli studiosi impegnati nella ricerca sul mondo antico.
 
Politiche di candidatura
 
La candidatura al convegno in qualità di relatore è aperta ai dottorandi e ai dottori di ricerca che abbiano conseguito il titolo da non più di 10 anni al momento della scadenza del presente bando.
Tutti gli interventi proposti dovranno essere originali; non saranno accettate proposte di intervento vistosamente riadattate.
Tutte le candidature pervenute saranno sottoposte al giudizio del Comitato Scientifico.
 
Modalità di candidatura
 
Per partecipare ai lavori del Convegno in qualità di relatori è necessario inviare (entro il giorno 15 marzo 2020) all’indirizzo convegno.siena.ama@gmail.com una email che soddisfi le seguenti specifiche:
  • Oggetto. L’oggetto della mail dovrà essere così strutturato: Candidatura convegno Siena 2020
  • Allegati. Alla mail dovranno essere allegati i seguenti documenti (rigorosamente in formato .pdf):
    • un abstract anonimo dell’intervento proposto (max. 300 parole) redatto in lingua italiana o inglese.
    • un sintetico curriculum studiorum del candidato (max. 300 parole) da cui emergano precipuamente: affiliazione universitaria, titoli di studio, pubblicazioni più rilevanti.
Gli interventi potranno essere tenuti in lingua italiana o inglese.
Ciascun intervento avrà durata di 20 minuti, cui seguirà libera discussione.
È prevista la pubblicazione degli Atti del convegno in formato digitale.
 
Dettagli organizzativi
 
A tutti i relatori sarà offerto il pernottamento e la cena del giorno 4 giugno in strutture adiacenti il luogo di svolgimento dei lavori.
 
Responsabile Scientifico
 
Simone Beta (Siena)
 
Comitato Scientifico
 
Luca Austa (Siena-Torino), Simone Beta (Siena), Tommaso Braccini (Siena), Francesco Carpanelli (Torino), Roberto Danese (Urbino), Manuela Giordano (Siena)
 
Comitato Organizzativo
 
Giorgia Giaccardi (Torino), Micol Muttini (Siena)
 
 

 
 
International workshop
 
Parenti serpenti
You cannot choose your family
 
Difficult kinship between myth and ancient theatre
 
Siena, June 4th-5th 2020
 
 
Call for papers
Deadline March 15th, 2020
 
 
Parents vs. children (in tragedies such as the Libation Bearers, Antigone, Alcestis, but also in comedies like the Clouds and the Mercator), wives vs. husbands (Agamemnon, The Assembly of Women), siblings vs. siblings (Seven Against Thebes, Adelphoe)…
Kinship in ancient Greek and Roman theatre is hardly ever an easy matter. Rather, its dramatization plays an essential role in captivating the author's and the spectators' attention, through gloomy moods and bloody, even grotesque, twists. Family bonds have often become the dramatic focus of some of the most famous tragic and comic plots.
This conference - following the October 2018 workshop on mythical characters of lost tragedies organised by the Centro Antropologia e Mondo antico (AMA) of the University of Siena together with the Centro Studi sul Teatro Classico of the University of Torino - will be dedicated to young scholars whose work concentrates on the difficult relationships between family members from the world of myth as they are represented by tragic and comic poets, both in the Greek and Roman world. Fragmentary dramas and those known only through indirect tradition will also be considered, following a growing interest that research groups from the University of Turin have cultivated in the last years.
Due to the interdisciplinary nature of the Centro Antropologia e Mondo Antico, the workshop will welcome papers discussing and defining new perspectives of research in the broader fields of Anthropology, Textual Analysis and Philosophy, investigating historical, figura-tive, juridical and psychoanalytic approaches alike. We thus hope to promote an innovative debate between young scholars of the ancient world.
 
Submission policies
 
This call for papers is open to PhD students and junior researchers who completed their PhD no longer than ten years ago.
All the proposals must be original: contributes visibly readapted or already published will not be considered.
All the submitted proposals will be evaluated by the Scientific Committee.
 
Indications for Submission
 
Proposals must be sent (before March 15, 2020) by email to convegno.siena.ama@gmail.com specifying:
  • Object. The email object shall be: Submission Conference Siena 2020
  • Attachments. The email shall feature the following documents (all in pdf. format)
    • The abstract (anonymous) of the proposal (max. 300 words). Accepted languages are Italian and English.
    • A short curriculum studiorum of the candidate, featuring academic affiliation, education titles and most relevant publications.
Speeches shall be held in Italian or English.
Each speech will last 20 minutes, following which there will be an open discussion.
The Conference Proceedings will be published online.
 
Organization details
 
All the speakers will be the welcomed guests of the Organizing Committee for dinner on the evening of June 4th, 2020 and they will be offered a suitable accommodation for the night. 
 
Scientific director
 
Simone Beta (Siena)
 
Scientific committee
 
Luca Austa (Siena-Torino), Simone Beta (Siena), Tommaso Braccini (Siena), Francesco Carpanelli (Torino), Roberto Danese (Urbino), Manuela Giordano (Siena)
 
Organizing committee
 
Giorgia Giaccardi (Torino), Micol Muttini (Siena)