CFP - II International Conference in Ancient Drama (November 2018)

 
Il Centro Studi sul Teatro Classico annuncia la realizzazione del suo secondo convegno internazionale su dramma antico The Forgotten Theare #2.
La Call for Papers è aperta!
The Centro Studi sul Teatro Classico has scheduled for November 2018 its Second International Conference in Ancient Drama The Forgotten Theatre #2.
The Call for Parers is now open!
 
 

 

CALL FOR PAPERS - INVITO A CONTRIBUIRE

*ENGLISH VERSION BELOW*

The Forgotten Theatre #2
convegno internazionale sul teatro antico frammentario
 
Università degli Studi di Torino
Palazzo del Rettorato, Aula magna
novembre 2018
 
scadenza 31 luglio 2018
 
 
Il Centro Studi sul Teatro Classico presenta il secondo convegno internazionale sul dramma antico frammentario organizzato in collaborazione con il Dipartimento di Studi Umanistici dell'Università degli Studi di Torino.
La prassi dell'insegnamento scolastico ha consacrato, fin dall'antichità, un canone di testi teatrali drammatici in grado di rappresentare egregiamente il genio e l'essenza del teatro greco-latino. Questo canone ha contribuito a catalizzare l'attenzione degli studiosi verso alcuni testi della letteratura tragico-comica a discapito della totalità della produzione dei tragediografi e commediografi antichi, determinando lo stato di trascuratezza critica in cui versano alcuni testi – a lungo considerati minori – della tradizione teatrale classica.
Il convegno The Forgotten Theatre/Il teatro dimenticato ambisce a costituire un nuovo stimolo per rivitalizzare l'interesse scientifico nei confronti dei testi drammatici greci e latini, sia integralmente tramandati sia frammentari, a lungo relegati ai margini della ricerca scientifica e della messa in scena contemporanea.
Il convegno ospiterà esponenti del mondo accademico – docenti, ricercatori, dottorandi – che desiderino collaborare per gettare, mediante i propri studi, riflessioni ed esperienze, nuova luce sul teatro dimenticato.
 
Argomenti di discussione
• Critica, commento e constitutio textus di testi comici e tragici, integri e frammentari;
• Esperimenti ragionati di ricostruzioni di tetralogie drammatiche incomplete;
• Ricerche su plot teatrali noti per tradizione indiretta;
• Sviluppi dei plot teatrali tra mondo greco e mondo latino;
• Tradizioni teatrali minori in ambito greco, latino, magnogreco, etrusco;
• Influenza sul teatro greco-romano di altre tradizioni teatrali;
• Influenza di altre forme d'arte mimetica (citarodia, danza, mimo) sullo sviluppo del genere drammatico greco-latino;
• Nuove considerazioni contenutistico-scenografiche sulla base delle testimonianze di didascalie interne, marginalia e scholia ai testi;
• Nuove proposte di messa in scena antica e moderna di testi drammatici;
• Tradizione teatrale medievale, umanistica, moderna e contemporanea dei drammi antichi.
 
Come partecipare
Le due giornate di convegno vedranno la partecipazione di alcuni affermati studiosi (provenienti da università italiane ed estere) e professionisti del settore teatrale; accanto a essi sarà comunque garantita – nello spirito di rinnovamento e innovazione che il Centro Studi sul Teatro Classico persegue – la presenza di giovani relatori (giovani ricercatori, dottorandi) che desiderino apportare il proprio contributo alla causa del Convegno.
Chi desiderasse partecipare ai lavori dovrà inviare a teatro.classico@unito.it entro e non oltre il 31 luglio 2018:
• Un abstract dell'intervento (circa 300 parole) completo di titolo redatto in lingua italiana o inglese;
• Un sintetico curriculum vitae et studiorum in cui sia evidenziata l'istituzione di appartenenza del relatore.
La lingua ufficiale del Convegno sarà quella italiana, ma sono ben accette comunicazioni in lingua inglese. Ciascuna comunicazione avrà durata di circa 20-25 minuti.
Il Comitato scientifico del Convegno, presieduto dal professor Francesco Carpanelli, valuterà ciascuna candidatura pervenuta e darà comunicazione a tutti i relatori circa il programma definitivo del Convegno entro il mese di agosto 2018.
A insindacabile giudizio del Comitato scientifico, i contributi ritenuti meritevoli saranno pubblicati a cura del Centro Studi sul Teatro Classico nella Serie scientifica Frammenti sulla Scena per i tipi dell'Editore dell'Orso di Alessandria.
 
Comitato scientifico
L'esatta composizione del Comitato Scientifico, presieduto dal Direttore del Centro Studi sul Teatro Classico, prof. Francesco Carpanelli, sarà resa nota nel mese di aprile 2018.
 
Organizzazione 
L'organizzazione del Convegno è affidata al Segretario del Centro Studi sul Teatro Classico, dott. Luca Austa, cui rivolgersi per qualsiasi informazione circa gli aspetti tecnico-organizzativi dell'evento (teatro.classico@unito.it).
 

 

*ENGLISH VERSION*

The Forgotten Theatre #2
International Conference in Ancient Fragmentary Theatre
 
Università degli Studi di Torino
Palazzo del Rettorato, Aula magna
November 2018
 
deadline 31st July 2018
 
 
The Centro Studi sul Teatro Classico (Centre for Studies on Classic Theatre) has scheduled for November 2018 its second academic conference for Professors, Young Researchers and Ph.D. Students of Humanities.
The conference The Forgotten Theatre aims at revitalizing the scientific interest in dramatic Greek and Latin texts, both transmitted and fragmentary, which have been long confined in restricted areas of scientific research and limited to few modern staging. The conference will host academics - Professors, Young Researchers and Ph.D. Students – who wish to contribute in cast new light on the forgotten theatre through their studies, reflections and experiences.
 
Themes discussed
• Criticism, commentary, and constitutio textus of complete and fragmentary texts (comedy and tragedy);
• Reasonable attemps of reconstructions of incomplete tetralogies;
• Research on theatrical plots known for indirect tradition;
• Developments of theatrical plots between the Greek and Latin world;
• Influence of foreign theater traditions on the Greek and Roman theatre;
• Influence of other forms of camouflage art (dance, mime) on the development of the Greek and Latin theatre;
• New scenographic considerations based on the testimonies of internal captions, marginalia and scholia to the texts;
• New proposals for modern staging of ancient dramatic texts;
• Medieval, humanistic, modern and contemporary traditions of ancient drama.
 
How to participate
In order to participate, the candidates are required to send an e-mail to teatro.classico@unito.it containing:
• an abstract (about 300 words) of the lecture they intend to give at the conference and the title;
• a brief curriculum vitae et studiorum which highlights the educational qualifications of the candidate and the university they are attending.
The candidacies may be submitted until 31st July 2018Each lecture should be 20-25 minutes long, plus a few minutes for questions from the public and discussion. The lectures may be given in Italian or English. Within the month of August 2018, the scientific committee will publish the list of the lecturers whose contribution has been accepted.
Refunds for the lecturers coming from other countries than Italy will be quantified thereafter. The scientific committee will also consider publishing the proceedings of the conference on the second issue of Frammenti sulla Scena, the official scientific series of The Centro Studi sul Teatro Classico (University of Turin), directed by Professor Francesco Carpanelli and published by Editore dell'Orso of Alessandria.
 
Scientific committee
The exact composition of the Scientific Committee, chaired by the Director of the Centro Studi sul Teatro Classico, prof. Francesco Carpanelli, will be announced in April 2018.
 
Organization
The organization of the conference is entrusted to the Secretary of the Centro Studi sul Teatro Classico, dott. Luca Austa; for any information about the technical and organizational aspects of the event please contact him at teatro.classico@unito.it.